info@autemi.com

VERSIONI FILTROPRESSA DA LABORATORIO

Tutte le versioni disponibili

Per soddisfare le esigenze della maggior parte dei clienti, sia in termini di budget che di funzionalità, abbiamo preparato 6 versioni principali delle nostre stazioni di disidratazione Lab FIlterpress serie LAB200. Queste versioni possono essere personalizzate in termini di numero di piastre installate e di materiali di costruzione.

Filtropressa da laboratorio portatile

Filtropressa Stand Alone

Stazione di filtrazione pneumatica

Stazione filtrazione elettrica

Stazione di filtrazione pneumatica completa

Stazione di filtrazione elettrica completa

Esecuzioni speciali

Le versioni qui proposte si differenziano per le funzioni installate e per il numero e il tipo di accessori forniti. Da semplice filtropressa da laboratorio stand-alone, può essere trasformata in una stazione di filtrazione completa di pompa, serbatoi e tutte le funzioni di processo presenti nelle filtropresse industriali.

PRINCIPALI MOTIVI PER CUI È NECESSARIO DOTARSI DI UNA STAZIONE COMPLETA DI FILTROPRESSA:

Può capitare di dover filtrare un fango/fluido difficile da trattare (ad esempio, un fango tixotropico): in questo caso può essere necessario ricorrere alla spremitura della membrana perché con la tradizionale filtrazione a pressione il fango è ancora umido e non palabile. In questo caso, oltre al piattello della membrana, è necessario un sistema di pressatura adatto ad applicare una pressione fino a 15 bar alla membrana.

L’utilizzo di aria compressa a una pressione inferiore, ad esempio 6-8 bar, potrebbe non essere sufficiente a garantire un buon risultato e potrebbe portare a conclusioni errate. Ricordiamo che in campo industriale la pressione di spremitura arriva fino a 15 bar, quindi è molto importante raggiungere almeno gli stessi valori.

Inoltre, nel caso in cui si voglia studiare come accorciare i tempi di filtrazione, la spremitura a membrana può contribuire in modo significativo a ridurre i tempi rispetto a una filtrazione tradizionale: in questo caso è possibile, ad esempio, interrompere la filtrazione a 6-7 bar e poi procedere con la spremitura a membrana fino a 15 bar.

FANGHI TISSOTROPICI O FLUIDI DIFFICILI DA FILTRARE

SISTEMA DI GENERAZIONE DELLA PRESSIONE

IMG 20210721 122821

Può anche essere necessario (sia in combinazione con la spremitura della membrana che senza) effettuare una fase di asciugatura del panello (cake blowing) per favorirne il distacco dai teli e aumentare di qualche punto percentuale il contenuto secco residuo.

In questo caso si consiglia vivamente di utilizzare una filtropressa Lab che consenta un ingresso aggiuntivo e una serie di valvole di processo per abilitare facilmente questa funzione. Non è sufficiente che il filtropressa lo consenta, ma deve essere semplice e veloce da realizzare, in modo da avere un’apparecchiatura completa ed efficiente.

Anche in questo caso sono necessarie tubazioni di processo adeguate e un sistema di generazione della pressione stabile ed efficiente.

MISCELAZIONE DEI FANGHI E SPESSORE DELLE CAMERE

È necessario disporre di un serbatoio appropriato con un sistema di miscelazione adeguato: non bisogna dimenticare che molti fanghi o liquidi da trattare tendono a sedimentare rapidamente. In queste condizioni è assolutamente necessario mantenere in agitazione il fluido stesso prima di inviarlo attraverso la pompa alla filtropressa.

In caso contrario, si potrebbe ottenere un campione non rappresentativo inviato alla filtropressa che potrebbe falsare il test e ridurne le prestazioni: capita spesso che, se il fango sedimenta all’interno della vasca senza agitatore, venga aspirata solo una parte di fango liquido con poco solido. In questo caso, si otterrebbe una torta molto meno secca con un tempo di filtrazione più lungo.

Mantenere il fluido in agitazione aumenta l’efficienza di filtrazione.

IMG 20210309 154706
IMG 20210721 123122

È inoltre importante disporre di un sistema che consenta di testare diversi spessori di camere filtranti: ci sono fanghi o fluidi che necessitano di una camera filtrante sottile e altri per i quali è sufficiente una camera filtrante più grande.

A tal fine, è necessario utilizzare un sistema di filtrazione che consenta di variare la camera filtrante.

Tutte le serie LAB200 di La filterpress consentono di modificare lo spessore della camera filtrante per effettuare test e trovare la migliore condizione possibile.

CONSIDERARE LA PULIZIA DELLA FILTROPRESSA

Non bisogna mai sottovalutare l’importanza di avere un sistema che possa essere efficacemente pulito e lavato, soprattutto per quanto riguarda le tubazioni di processo.

Se si filtrano fanghi o fluidi che tendono a depositarsi rapidamente, la filtropressa pilota deve consentire di intercettare le varie sezioni delle tubazioni per eseguire un lavaggio dedicato, al fine di ripristinare in modo rapido ed efficiente il normale funzionamento.

A tal fine, è necessario utilizzare un serbatoio aggiuntivo per l’acqua di lavaggio e disporre di una tubazione con un sistema di valvole che consenta di utilizzare la stessa pompa della filtropressa anche per il lavaggio e il lavaggio con acqua. Non sottovalutate l’aspetto della corretta pulizia del filtro pressa per ottenere sempre i migliori risultati.

Avere un sistema che non consente un lavaggio rapido ed efficace delle tubazioni può essere un serio problema quando si lavora con fluidi difficili da trattare, oltre alla notevole quantità di tempo che, senza questo sistema installato, è necessario per mantenere la stazione di filtrazione in condizioni adeguate.

IMG 20210721 123440
IMG 20210721 123506

NON DIMENTICATE MAI L'IMPORTANZA DELLA GIUSTA POMPA DI ALIMENTAZIONE!

Ricordate inoltre che è necessario utilizzare una pompa di alimentazione ad alta pressione per alimentare il Lab Filterpress, in modo da sfruttare appieno il potenziale del sistema di filtrazione.

Nelle applicazioni industriali, le pressioni di filtrazione raggiungono almeno i 16 bar, quindi, soprattutto se dovete studiare il comportamento di diversi fluidi/fanghi tra loro, non fermatevi a pressioni inferiori ma utilizzate un sistema che raggiunga i valori di pressione più elevati possibili.

IMG 20210309 154110

SCOPRITE TUTTI I NOSTRI MODELLI DI FILTROPRESSA DA LABORATORIO!

Scoprite le nostre 6 versioni di Lab Filtetrpress, da quella di base all’avanzata stazione di disidratazione completa per soddisfare le vostre esigenze specifiche.

Filtropressa da laboratorio portatile

Filtropressa Stand Alone

Stazione di filtrazione pneumatica

Stazione filtrazione elettrica

Stazione di filtrazione pneumatica completa

Stazione di filtrazione elettrica completa

Esecuzioni speciali

CONTATTACI!

Fill the form with all the required information and we will contact you for a tailor made solution for your application